Substratum ora supporta il tema Android 10

Per quelli di voi che trovano le opzioni di temi integrate di Android 10 e la modalità dark a livello di sistema un po 'spoglie, l'ultima beta di Substratum ora supporta l'ultima e la migliore di Google, a condizione che il telefono in questione sia rootato. L'ho testato sul mio telefono di backup, un OnePlus 5T con Android 10 tramite AOSiP e usando il tema Liv Dark Substratum. Ho anche avuto la possibilità di parlare con un paio di membri del team di sviluppo Projekt dietro Substratum e ottenere alcune informazioni su come è stato ottenuto il supporto per Android 10.

Per usufruire del supporto Android 10 di Substratum, devi utilizzare Substratum Lite o unirti al canale beta nel Play Store per l'app Substratum principale. È inoltre necessario eseguire il root, che può essere realizzato tramite l'ultima build stabile di Magisk su dispositivi supportati con bootloader sbloccati e il ripristino personalizzato appropriato. Inoltre, ti consigliamo di assicurarti che il tema Substratum che utilizzi supporti Android 10. Secondo il membro del team di sviluppo Projekt e il membro senior Ivan Iskandar (iskandar1023), la maggior parte dei principali temi di substrato fornisce già il supporto necessario, anche se dovresti assolutamente leggere il gioco Conservare prima la descrizione del tema scelto per accertarsene.

Nel mio test di Substratum, ho usato la versione beta dell'app principale, che è stata aggiornata l'ultima volta il 15 ottobre. Come ho già detto in precedenza, l'ho testata sul mio OnePlus 5T con Android 10 tramite una ROM personalizzata e l'avevo rootata tramite Magisk 20 Puoi vedere come appariva il mio tema preferito nella galleria qui sotto.

Nella mia intervista con il leader dello sviluppo del substrato Nicholas Chum (nicholaschum) e il membro senior Ivan Iskandar (iskandar1023) ho appreso che aggiornare l'app Substratum stessa per supportare Android Q era meno difficile di quanto mi aspettassi, anche se sono necessarie modifiche di Google apportate al tema dell'interfaccia utente in Android 10 temi per apportare alcune modifiche significative. Ad esempio, mentre i temi possono ancora includere elementi del tema nella cartella / res (risorse) per le app che desiderano includere nei loro temi, non possono più risorse di temi (come lo sfondo della tastiera in Gboard o risorse emoji specifiche delle app) . Secondo Nicholas e Ivan, la differenza non sarà particolarmente evidente per gli utenti finali a parte il caso di Gboard.