Samsung ha multato per presunto rallentamento del Note 4 in un aggiornamento

La nostra community si preoccupa profondamente di ricevere gli ultimi aggiornamenti del software Android. Dopotutto, il forum è il luogo ideale per gli utenti che cercano software post-vendita per mantenere aggiornati i loro vecchi dispositivi sull'ultima versione di Android Dessert. Quando un OEM aggiorna i propri dispositivi per portare una nuova versione di Android, supponiamo che la nuova versione sia più veloce, più ottimizzata e altrettanto affidabile della versione precedente. Ma abbiamo imparato che non è sempre così. Meno di un anno fa Apple ha ammesso di aver rallentato gli iPhone più vecchi per prolungare la durata della batteria. Ora, Samsung è stato multato per un presunto rallentamento di uno dei suoi dispositivi più vecchi in un aggiornamento.

Quando Apple è stata catturata dai dispositivi di limitazione, la comunità era sconvolta soprattutto perché Apple non lo ha rivelato. A seguito di questa scoperta, alcuni regolatori hanno annunciato che avrebbero indagato su Apple per le loro pratiche. Naturalmente, le proteste del pubblico hanno portato anche al controllo dei concorrenti di Apple. Nel gennaio di quest'anno è stata avviata un'indagine italiana e è stata presa la decisione di multare rispettivamente Apple e Samsung per 10 milioni e 5 milioni di euro. L'autorità ha riscontrato che gli aggiornamenti su alcuni dispositivi di questi produttori hanno rallentato i dispositivi, il che ha affermato che i tribunali sono stati fatti per spingere i consumatori ad acquistare nuovi prodotti. Ancora una volta, né le società hanno rivelato agli utenti ciò che stava accadendo né hanno in alcun modo ripristinato la funzionalità originale.

“Apple e Samsung hanno implementato pratiche commerciali disoneste, [aggiornamenti del sistema operativo] hanno causato gravi malfunzionamenti e hanno ridotto significativamente le prestazioni, accelerando così la sostituzione dei telefoni. ”

Apple è stata multata per il rallentamento specifico dell'iPhone 6 senza il consenso degli utenti. Secondo la dichiarazione, Apple ha spinto gli utenti ad aggiornare a una versione iOS che è stata "creata per iPhone 7." Samsung stava bene dopo che un'indagine ha mostrato che la società ha rilasciato un aggiornamento per il Galaxy Note 4 progettato per il Galaxy Note 7, rendendo il dispositivo lento. Secondo la dichiarazione, l'aggiornamento Marshmallow per Android 6.0 ha causato diversi malfunzionamenti sul Galaxy Note 4 e Samsung ha aumentato i costi per risolvere tali problemi.

L'autorità ha richiesto che entrambe le società mostrino un avviso sui loro siti Web italiani che informi gli utenti della decisione. È interessante notare che entrambe le società sono state multate di 5 milioni di euro, ma Apple è stata schiaffeggiata con un'ammenda aggiuntiva di 5 milioni di euro per non aver fatto conoscere agli utenti la natura delle batterie al litio: quanto durano e in che lasso di tempo si degradano. L'autorità ha anche sostenuto che Apple avrebbe dovuto fornire istruzioni sulla sostituzione della batteria nell'iPhone.

Sono in corso anche indagini in Francia. Sfortunatamente per Apple, la legge francese prevede multe pari al 5% del fatturato annuo o addirittura al carcere. Tuttavia, Apple ha già aggiunto un'opzione per disabilitare la limitazione della CPU sull'iPhone interessato. Questa funzione potrebbe proteggerli in quel caso, ma dobbiamo ancora aspettare e vedere cosa concluderanno le autorità francesi.

Non è affatto controverso per noi dire che siamo contro l'obsolescenza pianificata. Mentre Apple è già stata esposta per questa pratica, siamo sorpresi di vedere che anche Samsung è stata multata per questo. Samsung e Apple continuano entrambi a negare qualsiasi illecito intenzionale. Speriamo di vedere i dettagli tecnici del caso per determinare come le autorità hanno concluso che Samsung ha rallentato intenzionalmente il Note 4.


Fonte: AGCMVia: The Guardian