Google Stadia arriverà su Android TV nel 2020, possibilmente con Android 11 R

Ogni anno, le compagnie tecnologiche si riuniscono ad Amsterdam per la Convenzione internazionale sulla radiodiffusione. Pensalo come CES o MWC, ma più rivolto all'industria televisiva. Google partecipa all'evento per svelare gli ultimi aggiornamenti per l'ecosistema Android TV e quest'anno non è stato diverso. Durante l'evento, la società ha svelato la sua tabella di marcia per Android TV nel 2020 e nel 2021. Un partecipante che desidera rimanere anonimo ci ha inviato una foto di una diapositiva intitolata "ATV continua a offrire ai partner l'innovazione gratuita a un ritmo accelerato", ma eravamo chiesto di non condividere la foto. Tuttavia, possiamo riprodurre il testo mostrato nella diapositiva per condividere i piani di Google per i prossimi due anni del suo sistema operativo TV. L'integrazione di Stadia è il headliner, ovviamente, poiché c'è molto clamore intorno al servizio di cloud gaming.

Ecco la tabella di marcia, con i miei commenti contenuti tra parentesi e descrizioni per gli acronimi tra parentesi:

  • Android 10 Q / 2019
    • Assistente per gli operatori EAP (Early Access Program). [Google Assistant è arrivato su alcuni dispositivi Android TV nel 2017, ma sembra che Google possa consentire agli operatori di personalizzare l'Assistente con nuove frasi.]
    • Play Store aggiorna, abbonamenti e scoperta. [Google ha mostrato questo nuovo design all'I / O di Google 2019.]
    • Programmi a build singola e dispositivo OTT (Over-the-top) chiavi in ​​mano.
    • Annunci pilota homescreen e instream. [C'è stato un po 'di confusione all'inizio di quest'anno quando è apparsa una riga "sponsorizzata" su alcuni dispositivi Sony Android TV. Speriamo che siano meno invadenti.]
    • Suite di test delle prestazioni.
    • App 5.0k.
  • Android 11 R / 2020
    • Assistente per operatori GA (accesso generale) più partner e i18n (internazionalizzazione).
    • Assistente progettazioni di riferimento per campi lontani, targeting x-device migliorato
    • Dispositivo Hero che fa avanzare UX smart home di nuova generazione, ad esempio obiettivo, fotocamera. [Apparentemente Google sta lavorando per portare Google Live e le didascalie live di Android 10 su Android TV, secondo una diapositiva intitolata "Applicazione dell'innovazione di Google alla TV".]
    • Espandi l'offerta di annunci homescreen e instream.
    • Integrazione Stadia.
    • Trasmissione video di riferimento.
    • 8.0k Apps? [Ecco quante app Google vuole vedere sul Play Store per Android TV nel 2020.]
  • Android 12 S / 2021 e oltre
    • Assistente per gli operatori: migliorare continuamente la qualità, i18n (internazionalizzazione) e le integrazioni degli operatori.
    • Programma per dispositivi Hero che avanza di prossima generazione.
    • Continuare a ridurre TTM / TCO (time to market / costo totale di proprietà) ed espandere le opzioni di monetizzazione.
    • Meno frammentazione nelle soluzioni HW (hardware) + SW (software), meno build.
    • Mantieni la linea su memoria e potenza, viaggi utente critici.
    • Monitoraggio continuo delle prestazioni dei dispositivi di produzione.
    • App 8.0-10k? [L'obiettivo di Google per il 2021 e oltre.]

La più grande novità qui, come ho detto prima, è l'integrazione di Google Stadia. Alla conferenza degli sviluppatori di giochi all'inizio di quest'anno, Google ha annunciato il suo ambizioso servizio di cloud gaming multipiattaforma a latenza molto bassa. Al lancio, sarai in grado di trasmettere quasi 40 giochi fino a [e-mail protetta] dai server cloud di Google agli smartphone Pixel 2018 o 2019, al browser Google Chrome o al Chromecast Ultra, sebbene Google abbia intenzione di espandere il supporto a più Android smartphone e Android TV. Per tutte le ultime notizie su Google Stadia, consulta il nostro articolo costantemente aggiornato.

Non sapevamo quando Stadia avrebbe aggiunto il supporto per Android TV, ma sembra che sarà l'anno prossimo. Se stiamo leggendo correttamente, sembra che l'integrazione arrivi con l'aggiornamento di Android 11 R. Tieni presente che Android TV ha un ciclo di rilascio diverso da Android per smartphone, quindi Android 11 non arriverà sui TV fino a pochi mesi dopo aver raggiunto gli smartphone. Non sappiamo esattamente quando verrà implementato l'aggiornamento né sappiamo perché un primo aggiornamento del sistema operativo deve essere implementato per portare il supporto Stadia in primo luogo. Per quanto ne sappiamo, Stadia dovrebbe essere solo un'app, ma forse Android TV potrebbe aver bisogno di alcune modifiche al framework per eseguire in modo ottimale il servizio di cloud gaming di Google. Abbiamo contattato Google per chiarire e aggiorneremo questo articolo quando avrò notizie.