Come riparare il pulsante di sblocco OEM mancante sul Samsung Galaxy S9 / S8 / Note 8

Su qualsiasi smartphone con Android 5.0 Lollipop e versioni successive, potresti trovare un'opzione chiamata "Sblocco OEM" nelle opzioni sviluppatore. Attivando questa opzione, avrai la possibilità di sbloccare il bootloader sul tuo dispositivo. Lo sblocco del bootloader consente di installare un ripristino personalizzato come TWRP, eseguire il root del dispositivo per accedere ai file di sistema, eseguire il flashing di ROM personalizzate, modificare il kernel e molto altro. Se possiedi la versione internazionale / Exynos di Samsung Galaxy S8, Samsung Galaxy Note 8 o Samsung Galaxy S9 e ti manca la levetta di sblocco OEM, allora è disponibile una correzione.

Samsung consente di sbloccare il bootloader nelle versioni internazionali dei loro telefoni. Ma su Samsung Galaxy S8, Samsung Galaxy S9 e Samsung Galaxy Note 8, l'opzione di sblocco OEM diventa disponibile solo dopo 7 giorni di attivazione del dispositivo e aggiunta di un account Samsung o Google al dispositivo. Se preferisci non aspettare 7 giorni o se anche dopo 7 giorni il pulsante è ancora mancante, il membro senior altai1963 ha pubblicato le istruzioni su come riparare il pulsante mancante di sblocco OEM sul Samsung Galaxy S8 / S8 +, Samsung Galaxy S9 / S9 + e anche il Samsung Galaxy Note 8. Quest'ultimo non è ancora stato testato, ma siamo sicuri che funzionerà anche su di esso.

Senza ulteriori indugi, iniziamo:

Risolto il problema con lo sblocco OEM mancante su Samsung Galaxy S9 / S8 / Nota 8

  1. Prima di tutto, apri l'app Impostazioni sul tuo dispositivo Galaxy;
  2. Vai a Gestione generale> Data e ora;
  3. Deseleziona "Data e ora automatiche";

  4. Dovrebbero apparire nuove opzioni. Tocca "Imposta data" e seleziona qualsiasi data dell'ultimo mese, in modo che possiamo indurre il sistema a pensare che il dispositivo sia in uso da più di 7 giorni. In questo caso, selezioneremo il 10 maggio;

  5. Indietro. In Impostazioni, vai su Informazioni sul telefono> Informazioni sul software;
  6. Tocca il numero di build 7 volte per attivare le opzioni sviluppatore;
  7. Indietro. In Impostazioni, vai alle nuove opzioni sviluppatore aggiunte;
  8. Deseleziona "Sistema di aggiornamento automatico";

  9. Indietro. Vai a Aggiornamento software;
  10. Deseleziona "Scarica aggiornamenti automaticamente";

  11. Tocca "Scarica aggiornamenti manualmente". Potrebbe generare un errore, ma non preoccuparti, va assolutamente bene;
  12. Riavviare il dispositivo;
  13. Questo è tutto! L'opzione "Sblocco OEM" dovrebbe essere disponibile nelle Opzioni sviluppatore ora.

Dopo aver seguito le istruzioni, sarai in grado di sbloccare il bootloader sul tuo nuovissimo dispositivo Galaxy. Come ho già detto, questo metodo è stato testato su Samsung Galaxy S8, Samsung Galaxy S8 +, Samsung Galaxy S9 e Samsung Galaxy S9 +, ma teoricamente dovrebbe funzionare anche il Samsung Galaxy Note 8.