Come ottenere l'Assistente Google sul tuo computer Windows, Mac o Linux

Google Assistant è la risposta di Google all'assistente di casa intelligente Alexa di Amazon. Inizialmente disponibile solo con funzionalità limitate nell'applicazione Google Allo, Google Assistant è stato successivamente implementato con gli smartphone Google Home e Pixel per offrire tutta la potenza dell'assistente di Google ai consumatori.

Dopo alcuni mesi di attesa, anche gli smartphone con Android 6.0+ hanno ricevuto Google Assistant e pochi giorni fa Google ha lanciato Google Assistant SDK che consente a Assistant di essere eseguito praticamente su qualsiasi piattaforma. Oggi ti mostreremo come installare Google Assistant sul tuo computer Windows, Mac o Linux usando Python.

Nota: a questo punto, questo è puramente a scopo educativo. Non c'è una fantastica interfaccia grafica per giocare, e l'installazione di Assistant richiede l'uso della riga di comando.


Ottieni Google Assistant su macchine Windows / Mac / Linux

Requisiti:

  • Python 3
  • Strumenti integrati per Microsoft Visual Studio 2017 se su Windows

Dovrai aver installato Python indipendentemente dal fatto che tu stia usando o meno Windows, macOS o una distribuzione GNU / Linux. L'installazione è abbastanza semplice e già ben documentata dal wiki di Python, quindi non entreremo in molti dettagli su come far funzionare Python sul tuo computer.

Una volta che Python funziona sul tuo computer (puoi confermare che funziona aprendo un terminale / prompt dei comandi e quindi semplicemente digitando python .) Se vedi il terminale / prompt dei comandi restituisci la versione corrente di Python sul tuo computer, quindi sei d'oro.

Quindi, prima di poter installare i file necessari per far funzionare Google Assistant, dobbiamo abilitare l'accesso all'API di Google Assistant nella Google Cloud Platform Console.


Configura l'API di Google Assistant

Quelle che seguono sono istruzioni dettagliate che guidano l'utente attraverso il processo per abilitare l'API di Google Assistant nella Cloud Platform Console in modo da poter accedere a Google Assistant tramite il programma Python. Tutti questi passaggi sono indipendenti dalla piattaforma, il che significa che i passaggi sono gli stessi per gli utenti Windows, macOS e GNU / Linux.

  1. Vai alla pagina Progetti nella Console della piattaforma Google Cloud.
  2. Fai clic su " Crea progetto " in alto.
  3. Denominare il progetto "My Google Assistant" e fare clic su "Crea".
  4. Attendi qualche secondo che la Console crei il tuo nuovo progetto. Dovresti vedere un'icona di avanzamento della rotazione in alto a destra. Dopo aver finito di creare il tuo Progetto, verrai portato alla pagina di configurazione del tuo Progetto.
  5. Fai clic su questo link per accedere direttamente alla pagina API dell'Assistente Google. In alto, fai clic su "Abilita".
  6. Google ti avvertirà che è necessario creare credenziali per utilizzare questa API. Fai clic su " Crea credenziali " in alto a destra. Questo ti porterà a una pagina della procedura guidata di configurazione in cui Google ti aiuta a capire quale tipo di credenziali è necessario per utilizzare questa API.
  7. Sotto "da dove chiamerai l'API", seleziona " Altre UI (ad es. Windows, strumento CLI) ". Per "a quali dati accederai" seleziona la cerchia " Dati utente ". Ora tocca "di quali credenziali ho bisogno?"
  8. Google dovrebbe raccomandarti di creare un ID client OAuth 2.0 . Assegna un nome all'ID client come desiderato, ad esempio il tuo nome + Desktop. Una volta terminata la selezione di un nome, fai clic su "crea ID cliente".
  9. In "Nome prodotto mostrato agli utenti" inserisci "Il mio assistente Google". Fai clic su continua.
  10. Fai clic su "Fine". Non è necessario fare clic qui per il download, poiché è necessario solo il segreto del client, che verrà scaricato successivamente.
  11. Ora sotto l'elenco degli ID client OAuth 2.0, dovresti vedere l'ID client appena creato. A destra, fai clic sull'icona di download per scaricare il file client_secret_XXX.json, dove "XXX" è il tuo ID client. Salva questo file ovunque sul tuo computer, idealmente in una nuova cartella chiamata "googleassistant".
  12. Vai alla pagina dei controlli attività per il tuo account Google e assicurati che "Attività web e app", "Cronologia delle posizioni", "Informazioni dispositivo" e "Attività audio e vocale" siano abilitati. In questo modo Google Assistant può effettivamente leggere informazioni personalizzate.

Ora abbiamo creato un meccanismo per un client, in questo caso la nostra macchina Windows / Mac / Linux, per accedere all'API Assistant di Google con il nostro account Google. Successivamente è necessario configurare il client che accederà all'API di Google Assistant.

Installa il progetto Python di esempio di Google Assistant

Sebbene Google consiglia di configurare ambienti virtuali Python per isolare Google Assistant SDK e le sue dipendenze da altri pacchetti di sistema Python, salteremo questo passaggio in quanto è improbabile che tu ci provi per più di qualche minuto . Puoi facilmente tornare alla Console della piattaforma cloud e disabilitare l'API se sei preoccupato del potenziale accesso di altri programmi al tuo account Google da parte di altri programmi.

Aprire una finestra del prompt dei comandi / terminale e procedere come segue. Innanzitutto, inserisci questo comando:

 py -m pip install google-assistant-sdk[samples] 

Dovresti vedere un sacco di dipendenze da scaricare e installare quando inserisci questo comando. Questi sono necessari per il funzionamento del progetto Python di esempio. Aspetta che finisca.

Una volta fatto, inserisci il seguente comando (assicurati di regolare il percorso):

 py -m googlesamples.assistant.auth_helpers --client-secrets path\to\your\client_secret_XXX.apps.googleusercontent.com.json 

Nel prompt dei comandi, vedrai una risposta che ti dice di visitare un URL per autorizzare l'applicazione.

Copia e incolla questo URL nel tuo browser. Seleziona lo stesso account Google che hai usato per configurare l'API Assistant di Google. Nella pagina successiva, vedrai una casella di testo che contiene il token di accesso del tuo cliente.

Copia quel token di accesso e incollalo nel prompt dei comandi dove ti chiede il codice di autorizzazione. Se fatto correttamente, vedrai una risposta che le tue credenziali sono state salvate.


Prova l'Assistente Google

La prima cosa che vorrai testare è se Google Assistant è in grado di registrare l'audio dal tuo microfono. Immettere il comando seguente in un prompt dei comandi, che registrerà 5 secondi di audio e lo riprodurrà:

 python -m googlesamples.assistant.audio_helpers 

Se ascolti l'audio riprodotto, inserisci questo comando per iniziare a parlare con l'Assistente Google:

 python -m googlesamples.assistant 

Attendi che il prompt dei comandi dica "premi Invio per inviare una nuova richiesta", quindi premi Invio per iniziare a parlare con l'Assistente Google. Dopo aver finito di parlare, il prompt dei comandi mostrerà una trascrizione di ciò che hai appena dichiarato e quindi riprodurrà la risposta. Se in seguito viene visualizzato un avviso, ignoralo.

Divertiti a giocare con Google Assistant sul tuo computer Windows, macOS o GNU / Linux! Ci ho giocato solo per pochi minuti prima di annoiarmi. Non è particolarmente utile in questo formato, ma è una dimostrazione molto rapida delle possibilità rappresentate dal nuovo Google Assistant SDK. Forse potremmo vedere le app desktop o le estensioni del browser trarre vantaggio da questa funzionalità nel prossimo futuro.