Come installare e utilizzare rapidamente ADB

È impossibile immergersi nel mondo dello sviluppo e del modding Android senza vedere l'abbreviazione di tre lettere "ADB". Questo termine comune può intimidire i nuovi utenti Android, ma in realtà non è così complicato. ADB sta per "Android Debug Bridge" e in pratica ti consente solo di inviare comandi al tuo dispositivo.

Un malinteso comune è che ADB è utile solo in combinazione con l'accesso root, ma c'è molto che puoi fare con i dispositivi non rootati. Puoi portare le opzioni del sintonizzatore dell'interfaccia utente di sistema su dispositivi non stock, forzare la modalità Immersive a livello di sistema, modificare la barra di navigazione e altro. Google semplifica la rapida messa in funzione di ADB. Ti mostreremo come farlo.

Scarica gli strumenti della piattaforma SDK

ADB è un piccolo strumento incluso nell'SDK di Android come parte degli "Strumenti della piattaforma". Agli utenti era richiesto di scaricare l'intero SDK (che è molto grande) solo per usare ADB, ma Google ora consente agli utenti di scaricare solo la piattaforma Utensili.

  1. Scarica gli strumenti della piattaforma SDK per Windows, Mac o Linux
  2. Estrai il file ZIP da qualche parte facilmente accessibile (come C: \ platform-tools)

Abilita debug USB

Ora dobbiamo fare alcune cose sul tuo dispositivo Android. Innanzitutto, devi abilitare le Opzioni segrete per gli sviluppatori. Salta questo passaggio se hai già abilitato le Opzioni sviluppatore.

  1. Apri Impostazioni
  2. Scorri verso il basso fino a Sistema (vai al passaggio 3 su dispositivi Oreo pre-Android)
  3. Seleziona Informazioni sul telefono
  4. Tocca Crea numero 7 volte in rapida successione (alcuni telefoni lo seppelliranno in Informazioni sul software )
  5. Verrà visualizzato un messaggio che indica che le Opzioni sviluppatore sono abilitate
  6. Ora torna indietro e vedrai le Opzioni sviluppatore elencate

Detto questo, possiamo abilitare il debug USB.

  1. Apri Impostazioni
  2. Vai su Sistema> Opzioni sviluppatore o solo Opzioni sviluppatore
  3. Scorri fino a trovare il debug USB
  4. Attiva l'interruttore

Metterli tutti insieme

Abbiamo ADB scaricato sul tuo computer e il tuo dispositivo Android è pronto per ricevere istruzioni. Ora è il momento di mettere tutto insieme ed eseguire il tuo primo comando ADB.

  1. Collega il tuo dispositivo Android al computer con un cavo USB
  2. La modalità USB deve essere PTP affinché ADB funzioni. Di solito è possibile modificarlo dall'area di notifica
  3. Assicurati di consentire il debug USB se appare un pop-up
  4. Apri la cartella degli strumenti della piattaforma sul tuo computer
  5. Maiusc + clic destro e selezionare Apri prompt dei comandi qui
  6. Digita adb devices e premi Invio
  7. Dovresti vedere un elenco di dispositivi collegati
  8. Ora puoi inserire i comandi ADB!