Come installare ADB su Windows, macOS e Linux

Ultimamente qui a abbiamo scritto una serie di tutorial per mostrarti come accedere ad alcune funzionalità della piattaforma Android che semplicemente non sono visibili all'utente. Questi sono stati generalmente eseguiti con l'aiuto di alcuni comandi Android Debug Bridge (ADB) della riga di comando, uno strumento che Google offre agli sviluppatori per eseguire il debug di varie parti delle loro applicazioni o del sistema, ma che possiamo usare per tutti i tipi di ordinato e nascosto trucchi. L'uso della riga di comando non è qualcosa con cui tutti si sentono a proprio agio, quindi, nel tentativo di insegnare a tutti come fare queste modifiche (indipendentemente dal livello di abilità che stai facendo), abbiamo incluso alcuni passaggi di base su come installare ADB in ciascuno dei nostri tutorial ove necessario.

Bene, il numero dei nostri tutorial è aumentato in quantità negli ultimi tempi, quindi abbiamo deciso di escludere quei passaggi dai tutorial futuri per evitare ridondanza. Tuttavia, vogliamo che tutti i tutorial futuri che scriviamo siano facili da capire per quante più persone possibile, quindi questo sarà il punto della guida di oggi. Avere un tutorial passo-passo dedicato su come installare e configurare ADB sul tuo computer (indipendentemente dal sistema operativo in uso) sarà perfetto per coloro che potrebbero non averlo già configurato.

Questo ci consentirà anche di includere un link a questa guida nei futuri tutorial che scriviamo che richiedono di avere l'installazione e l'installazione di ADB sul tuo computer. Quindi, quando esce uno dei nostri nuovi tutorial che richiede ADB, è possibile fare clic sul collegamento per sapere come installare ADB o semplicemente ignorarlo e passare al passaggio successivo. Poiché ADB può essere utilizzato su una varietà di sistemi operativi, tratteremo alcune istruzioni di base per Windows, macOS e Linux.


Come installare Android Debug Bridge (ADB)

Nota: la configurazione di ADB sul computer è solo metà dell'equazione, poiché per accettare i comandi ADB dovrai anche fare alcune cose sullo smartphone o sul tablet.

Impostazione del telefono

  1. Avviare l'applicazione Impostazioni sul telefono.
  2. Tocca l'opzione Informazioni sul telefono generalmente vicino alla fine dell'elenco (nascosto dietro l'opzione "Sistema" nell'ultima versione di Android Oreo di Google).
  3. Quindi tocca l'opzione Numero build 7 volte per abilitare la modalità sviluppatore. Al termine verrà visualizzato un messaggio di brindisi.
  4. Ora torna alla schermata principale Impostazioni e dovresti vedere un nuovo menu Opzioni sviluppatore a cui puoi accedere.
  5. Entra e abilita l'opzione Modalità debug USB.

  6. Il processo di configurazione del telefono è parzialmente terminato. Successivamente, dovrai scorrere in basso e seguire le altre istruzioni per il tuo sistema operativo specifico.

Installazione ADB di Microsoft Windows

  1. Scarica il file ZIP ADB per Windows
  2. Estrai il contenuto di questo file ZIP in una cartella facilmente accessibile (come C: \ adb)
  3. Apri Esplora risorse di Windows e cerca il punto in cui hai estratto i contenuti di questo file ZIP
  4. Quindi aprire un Prompt dei comandi dalla stessa directory di questo file binario ADB. Questo può essere fatto tenendo premuto MAIUSC e facendo clic con il pulsante destro del mouse all'interno della cartella, quindi facendo clic sull'opzione "Apri prompt dei comandi qui". (Alcuni utenti di Windows 10 potrebbero visualizzare "PowerShell" anziché "prompt dei comandi".)

  5. Collega il tuo smartphone o tablet al computer con un cavo USB. Cambia la modalità USB in modalità "trasferimento file (MTP)". Alcuni OEM potrebbero richiederlo o meno, ma è meglio lasciarlo in questa modalità per la compatibilità generale.
  6. Nella finestra del prompt dei comandi, immettere il comando seguente per avviare il daemon ADB: adb devices
  7. Sullo schermo del telefono, dovresti visualizzare un messaggio per consentire o negare l'accesso al debug USB. Naturalmente, ti verrà richiesto di accedere al debug USB quando richiesto (e toccare la casella di controllo consenti sempre se non si desidera più visualizzare quel messaggio).

  8. Infine, immettere nuovamente il comando dal passaggio 6. Se tutto ha avuto successo, ora dovresti vedere il numero di serie del tuo dispositivo nel prompt dei comandi. Sìì! Ora puoi eseguire qualsiasi comando ADB sul tuo dispositivo! Ora vai avanti e inizia a modificare il tuo telefono seguendo il nostro ampio elenco di tutorial!

Come installare ADB su macOS

  1. Scarica il file ZIP ADB per macOS
  2. Estrai lo ZIP in una posizione facilmente accessibile (come ad esempio il desktop).
  3. Terminale aperto.
  4. Per cercare la cartella in cui hai estratto ADB, inserisci il seguente comando: cd /path/to/extracted/folder/
  5. Ad esempio, sul mio Mac era questo: cd /Users/Doug/Desktop/platform-tools/
  6. Collega il tuo dispositivo al Mac con un cavo USB compatibile. Cambia la modalità di connessione USB in modalità "trasferimento file (MTP)". Questo non è sempre necessario per ogni dispositivo, ma è meglio lasciarlo in questa modalità in modo da non incorrere in alcun problema.
  7. Una volta che il Terminale si trova nella stessa cartella in cui si trovano gli strumenti ADB, è possibile eseguire il comando seguente per avviare il demone ADB: adb devices
  8. Sul dispositivo verrà visualizzato il messaggio "Consenti debug USB". Consenti la connessione.

  9. Infine, immettere nuovamente il comando dal passaggio 7. Se tutto ha avuto successo, ora dovresti vedere il numero di serie del tuo dispositivo nella finestra Terminale di macOS. Congratulazioni! Ora puoi eseguire qualsiasi comando ADB sul tuo dispositivo! Ora vai avanti e inizia a modificare il tuo telefono seguendo il nostro ampio elenco di tutorial!

Come installare ADB su Linux

  1. Scarica il file ZIP ADB per Linux
  2. Estrai lo ZIP in una posizione facilmente accessibile (come ad esempio il desktop).
  3. Apri una finestra Terminale.
  4. Immettere il comando seguente: cd /path/to/extracted/folder/
  5. Ciò cambierà la directory in cui sono stati estratti i file ADB.
  6. Quindi, ad esempio: cd /Users/Doug/Desktop/platform-tools/
  7. Connetti il ​​tuo dispositivo alla tua macchina Linux con il tuo cavo USB. Cambia la modalità di connessione in modalità "trasferimento file (MTP)". Questo non è sempre necessario per ogni dispositivo, ma è consigliato in modo da non incorrere in alcun problema.
  8. Una volta che il Terminale si trova nella stessa cartella in cui si trovano gli strumenti ADB, è possibile eseguire il comando seguente per avviare il demone ADB: adb devices
  9. Di nuovo sul tuo smartphone o tablet, vedrai un messaggio che ti chiede di consentire il debug USB. Vai avanti e concedi.

  10. Infine, immettere nuovamente il comando dal passaggio 8. Se tutto ha avuto successo, ora dovresti vedere il numero di serie del tuo dispositivo nell'output della finestra Terminale. Congratulazioni! Ora puoi eseguire qualsiasi comando ADB sul tuo dispositivo! Ora vai avanti e inizia a modificare il tuo telefono seguendo il nostro ampio elenco di tutorial!

Alcuni utenti Linux dovrebbero essere consapevoli che può esserci un modo più semplice per installare ADB sul proprio computer. La guida sopra funzionerà sicuramente per te, ma quelli che possiedono una distro di Linux basata su Debian o Fedora / SUSE possono saltare i passaggi 1 e 2 della guida sopra e usare uno dei seguenti comandi. . .

  • Gli utenti Linux basati su Debian possono digitare il seguente comando per installare ADB: sudo apt-get install adb
  • Gli utenti Linux basati su Fedora / SUSE possono digitare il seguente comando per installare ADB: sudo yum install android-tools

Solo per coprire tutte le nostre basi qui, gli utenti Linux potrebbero aver bisogno di mettere un ./ davanti ai comandi ADB che elencheremo nei tutorial futuri. Questo è qualcosa che probabilmente è già noto a qualsiasi utente Linux, ma ancora una volta, vogliamo che il maggior numero di persone possibile capisca come fare queste modifiche per Android, indipendentemente dalla quantità di sistema operativo che conosci.

Bonus: per coloro che vogliono fare un ulteriore passo avanti, puoi seguire questo nuovo tutorial che mettiamo insieme che ti guiderà attraverso come impostare ADB in modo da poter usare il comando da qualsiasi directory su un desktop Windows o Linux.