Come eseguire il root di Google Pixel 4 o Pixel 4 XL con Magisk

Gli utenti esperti di Android nella community considerano ancora molto importante l'accesso root. Ci sono solo alcune cose che puoi fare solo con l'accesso root, come abilitare lo sblocco facciale di Pixel 4 in qualsiasi app. Se hai acquistato Pixel 4 o Pixel 4 XL e vuoi imparare come effettuare il root, ti mostreremo come in questo tutorial. Dal momento che TWRP, il recupero personalizzato più popolare, ci vorrà del tempo per essere trasferito sui pixel più recenti, l'attuale metodo di rooting è un po 'più coinvolto di quello a cui potresti essere abituato. Una volta disponibile TWRP stabile, aggiorneremo questo articolo per semplificare i passaggi.

Prima di iniziare a fare il root del tuo telefono, vorrai fare alcune cose. Innanzitutto, dovrai eseguire il backup di tutti i dati sul tuo telefono. Questo perché il rooting richiede la cancellazione di TUTTI i dati sul telefono, che include non solo le app installate ma anche tutti i file salvati nella memoria interna. Puoi salvare i tuoi file sul tuo PC, Google Drive, Google Foto, ecc., Ma assicurati solo che siano facilmente accessibili. Inoltre, devi assicurarti di avere circa 10 GB di spazio disponibile sul tuo PC, poiché avrai bisogno di spazio per scaricare le immagini di fabbrica. Al termine, tuttavia, è possibile eliminare questi file per liberare spazio. Tuttavia, è una buona idea mantenere le immagini di fabbrica salvate nel caso in cui tu abbia problemi nella tua avventura post-root e sia necessario ripristinarli.

È importante notare che questi passaggi NON funzioneranno sui modelli di vettori statunitensi di Pixel 4 e Pixel 4 XL in quanto i vettori preferiscono impedire lo sblocco del bootloader, rendendo impossibile il root del telefono. A volte, tuttavia, le persone trovano soluzioni alternative e ti faremo sapere se ne sono state trovate.


Come eseguire il root di Google Pixel 4

Passaggio 1: ottieni l'immagine di avvio

Prima di poter eseguire il root, dobbiamo ottenere l'immagine di avvio che corrisponda alla build del software corrente in esecuzione. Patcheremo questa immagine di avvio con Magisk Manager. Per ottenere l'immagine di avvio, è necessario estrarla dall'immagine di fabbrica Pixel 4 o Pixel 4 XL, un file che contiene TUTTE le immagini del telefono necessarie per eseguire un ripristino completo. Per essere sicuro di scaricare l'immagine di fabbrica corretta, è necessario verificare quale versione del software è attualmente in esecuzione sul telefono. Per verificare ciò, vai su Impostazioni> Informazioni sul telefono. In fondo, cerca il "Numero build". Trova il numero build corrispondente nella pagina di download dell'immagine di fabbrica e scarica quel file.

Immagini di fabbrica Pixel 4 ||| Pixel 4 XL Immagini di fabbrica

Quindi, estrarre il file .zip dell'immagine di fabbrica e quindi estrarre l'immagine- devicecodename - versione .zip file (sì, c'è uno zip all'interno di uno zip). Estrai il file boot.img dall'ultima cartella. Trasferisci questo file boot.img sul tuo telefono. Puoi connettere il telefono al PC o inviarlo tramite un'app di trasferimento file. Non importa davvero come ci arrivi; deve solo finire sul tuo telefono.

Passaggio 2: Patch Boot Image in Magisk Manager

Con il file immagine di avvio sul telefono, dovrai scaricare e installare l'ultimo APK di Magisk Manager. Questa è l'app complementare per Magisk che utilizzerai per patchare l'immagine di avvio. Scarica l'APK collegato di seguito e installalo.

In Magisk Manager, dovrai fare clic sul pulsante "Installa" accanto al testo "Magisk non è installato". Seleziona "Installa", quindi "Seleziona e applica patch a un file". Verrà aperto il file manager di Android. Vai avanti e trova boot.img che hai trasferito dal tuo PC e selezionalo in Magisk Manager. Magisk correggerà quindi l'immagine di avvio e salverà un file chiamato "magisk_patched.img" nella cartella Download.

Devi trasferire di nuovo questo file sul tuo PC, perché in seguito sbloccheremo il bootloader che cancellerà tutti i dati come abbiamo avvertito in precedenza.

Scarica l'APK di Magisk Manager

Nota: se sfogli i forum per Pixel 4 o Pixel 4 XL, potresti essere abbastanza fortunato da trovare un'immagine di avvio pre-patchata. Questo ti risparmierà il fastidio di eseguire i passaggi 1 e 2, ma assicurati che qualsiasi immagine di avvio pre-patchata che scarichi corrisponda alla versione del tuo software!

Passaggio 3: abilitare lo sblocco OEM

Innanzitutto, vai su Impostazioni, quindi su "Informazioni sul telefono". Cerca il "Numero build" in basso e tocca questa voce 7 volte fino a quando non abiliti "Opzioni sviluppatore". Ti verrà chiesto di inserire la password del telefono. Dopo aver abilitato le Opzioni sviluppatore, torna alla pagina delle impostazioni principali e seleziona "Sistema", quindi seleziona il menu a discesa avanzato in basso e vai su "Opzioni sviluppatore". Da lì, seleziona "Sblocco OEM" e inserisci la tua password.

Passaggio 4: sbloccare Bootloader

Dopo aver abilitato lo sblocco OEM, spegni il telefono. Tieni premuti i pulsanti di aumento del volume e di accensione per riaccendere il telefono e avviare il menu del bootloader. Mentre sei qui, collega il telefono al PC. Suppongo che ADB e Fastboot siano già installati, ma in caso contrario, ti consigliamo di installarlo prima di continuare. Nel prompt dei comandi o nella finestra del terminale, digitare:

 fastboot flashing unlock 

Vedrai una schermata che ti informa che stai per iniziare il processo di sblocco del bootloader. Utilizzare il pulsante del volume per navigare e il pulsante di accensione per accettare. Ancora una volta, questo cancellerà tutti i dati sul tuo telefono, quindi assicurati di avere il backup dei tuoi dati prima di procedere.

Dopo aver sbloccato il bootloader, verrà riavviato dopo alcuni minuti. Puoi configurare il tuo telefono ora o attendere fino a dopo il flash l'immagine di avvio con patch Magisk. Ti consiglio di non configurare il tuo telefono ancora.

Passaggio 5: immagine di avvio Flash con patch Magisk

Dopo che l'immagine di avvio è stata patchata e il bootloader è stato sbloccato, puoi finalmente eseguire il flashing dell'immagine di avvio patchata per installare Magisk (e ottenere l'accesso come root). Spegni il telefono come a questo punto dovrebbe essere nella schermata di configurazione. Ora vuoi riavviare il bootloader tenendo nuovamente abbassati il ​​volume e i pulsanti di accensione. Una volta che sei qui, sei ad un passo dalla radice.

genere

 fastboot flash boot path/to/ magisk_patched.img 

Non appena premi Invio, l'immagine di avvio patchata verrà visualizzata sul tuo telefono. Non appena si riavvia utilizzando "riavvio rapido", il telefono verrà rootato con Magisk. L'app Magisk Manager dovrebbe apparire sulla schermata principale, ma in caso contrario, basta installare l'APK manualmente.

Questo è tutto ciò che serve per eseguire il root di Pixel 4 e Pixel 4 XL.

Passaggio 6: quali sono le prospettive?

Tieni presente che dovrai ripetere i passaggi 1, 2 e 5 ogni volta che aggiorni il telefono perché l'immagine di avvio cambia con ogni aggiornamento. Poiché il tuo telefono è ora rootato, non riceverai aggiornamenti OTA. Dovrai invece eseguire il flashing dell'ultimo aggiornamento tramite l'immagine di fabbrica più recente, ma puoi farlo senza cancellare alcun dato. Questo non si applica se stai eseguendo una ROM personalizzata dai forum, però.

Se stai cercando cose da fare con il tuo Pixel 4 appena radicato, dai un'occhiata ai nostri forum per idee:

Forum Pixel 4 ||| Forum Pixel 4 XL