[Aggiornamento: periodo di reclamo aperto] Google e Huawei potrebbero pagare fino a $ 400 ai proprietari di Nexus 6P bootloop

Aggiornamento 2 (6/6/19 @ 9:15 ET): Come promesso, il periodo di reclamo è iniziato per la causa del bootloop Nexus 6P e gli utenti possono presentare un reclamo tramite la pagina web collegata di seguito.

Aggiornamento 1 (16/05/19 @ 9:50 ET): sono stati pubblicati nuovi dettagli su date importanti nell'insediamento bootloop Nexus 6P.

Alcuni di voi potrebbero ricordare una pagina sfortunata nella storia di Android nel 2015-2016. Chipset difettosi hanno fatto sì che alcuni dispositivi sperimentassero bootloops infiniti, o come lo chiamiamo nella comunità, un "mattone duro". Fino ad oggi, non conosciamo ancora tutti i dettagli sul problema esatto con i dispositivi. Una delle vittime più importanti del "grande bricking" fu il Nexus 6P, il dispositivo di punta di Google dell'epoca. È stato nominato come il miglior dispositivo dell'anno da molti, ma come indovineresti, non è stato all'altezza della promessa.

Forum Nexus 6P

Non sorprende che il bricking dei dispositivi sia stato seguito da un'azione legale di classe, chiedendo a Google e Huawei (l'OEM che ha costruito il dispositivo) di rimborsare gli acquirenti del Nexus 6P. È stato poi seguito un anno di silenzio, dopo di che abbiamo avuto l'informazione che la corte ha negato le mozioni di Google per archiviare il caso. Secondo le informazioni più recenti di The Verge, potremmo finalmente ottenere l'aggiornamento della situazione.

Il nuovo accordo proposto assegna a Google e Huawei la responsabilità di pagare fino a $ 400 a ciascun utente Nexus 6P negli Stati Uniti che ha acquistato il dispositivo il 25 settembre 2015 o successivamente. Google e Huawei non hanno ammesso colpa, ma hanno accettato il pagamento per risolvere definitivamente il seme. Tuttavia, se hai utilizzato il programma di scambio di garanzia per ottenere Pixel XL, avrai diritto al rimborso fino a un massimo di $ 10. Per ottenere il rimborso al massimo, è necessario presentare un reclamo con la documentazione adeguata.

Come ho già accennato, sarai in grado di ottenere il rimborso solo se sei un cittadino degli Stati Uniti, poiché è qui che ha avuto luogo la causa. Senza una documentazione adeguata, potresti avere diritto a un massimo di $ 75. Tieni presente che la decisione non è definitiva, poiché la soluzione proposta deve ancora essere approvata dal tribunale. La prossima, e probabilmente ultima udienza, avrà luogo il 9 maggio. Ci assicureremo di aggiornarti con i risultati e i dettagli.

Fonte: The Verge


Aggiornamento 1: nuovi dettagli

L'insediamento Nexus 6P sta andando avanti con alcuni nuovi dettagli. Il periodo di presentazione dei reclami è impostato per aprirsi il 7 giugno. Il termine ultimo per inviare un modulo di reclamo è il 3 settembre 2019. Puoi anche scegliere di escluderti, il che ti consentirà di mantenere il diritto a qualsiasi altra causa relativa a questo caso. Se ti senti particolarmente appassionato di questo caso, puoi persino partecipare all'udienza in tribunale il 10 ottobre 2019. Aggiorneremo questa storia quando si aprirà il periodo di reclamo.

Fonte: insediamento Nexus 6P


Aggiornamento 2: periodo di reclamo aperto

Come menzionato nel precedente aggiornamento, il periodo di reclamo è stato aperto oggi, 7 giugno. I proprietari di Nexus 6P possono visitare la pagina Web in basso per presentare un reclamo. Durante il processo, ti verrà chiesto di fornire la documentazione per provare che hai acquistato il telefono tra il 29 settembre 2015 e il 3 maggio 2019. Il modulo di richiesta file rimarrà aperto fino al 3 settembre 2019.

Fonte: Richiesta file